« Indietro a tutti gli articoli

Un filo differente per ciascun lavoro: Lana e Metallizzato

in: Mr. Shopty risponde - autore: Shopty

Per terminare l'analisi dei vari filati per il cucito, approfondiremo il filato di lana e il metallizzato.

FILATO LANA

Questo speciale filato, grazie al suo spettacolare volume, si può applicare su lavori a macchina, su lavori effettuati con tagliacuci, su ricami eseguiti con le macchine ricamatrici o addirittura a mano libera.

Per sottolineare i suoi pregi, si consiglia di utilizzarlo su tessuti in lanacotta, jeans o anche su dei tessuti in lino in quanto il calore e la morbidezza che esercita creano un fantastico effetto. Vista la sua corposità, si consiglia di far attenzione (quando si tratta di eseguire dei ricami) che siano presenti punti molto lunghi e ben affiancati, per evitare delle possibili sovrapposizioni che creerebero degli effetti del tutto inadeguati.
Questo filato crea degli effetti fantastici  se, una volta terminato il ricamo, si procede alla spazzolatura anche con un semplice pezzetto di carta abrasiva: come per magia il filato comincerà a speluccarsi, conferendo al ricamo l’aspetto di una pelliccia.
Il filato lana è disponibile solo nella grammatura nr.12 e soltanto nella varietà, oltre che al TINTA UNITA, in MULTICOLOR.

Ecco le istruzioni sul lavaggio:

    • lavaggio a 45°;
    • no candeggio;
    • stiratura a bassa temperatura;
    • pulitura a secco (tutti meno tricloroetilene).

FILATO METALLIZZATO

Questo filato, se utilizzato in modo appropriato, rende il ricamo scintillante e con effetti iridescenti, rendendo così il disegno creato ancora più prezioso.

Questo tipo di filato è costituito da una speciale struttura ritorta che permette ugualmente di mantenere la sua fluidità nonostante la presenza di scaglie lucenti.
Il filato metallizzato è disponibile nelle grammature nr.40, nr.30 e nr.12: la prima è adatta per creare speciali ricami o effetti su cuciture, nella varietà Classica, Supertwist, Soft; la seconda è adatta sia per il cucito che per il ricamo con la peculiarità che è molto resistente ai lavaggi e al cloro, perciò viene spesso utilizzato per la personalizzazione di tute da lavoro o situazioni similari; infine il filato nr.12 disponibile nella varietà Glamour, è indicato soprattutto per i ricami a macchina grazie alla sua alta robustezza ma al tempo stesso fluidità e morbidezza, quindi adatto per ricami voluminosi e plastici anche su superfici prominenti.

Ecco le istruzioni sul lavaggio:

    • lavaggio a 60°;
    • no candeggio;
    • asciugatura a temperatura inferiore a 60°;
    • stiratura a bassa temperatura;
    • pulitura a secco (tutti meno tricloroetilene).

Tags: Mr. Shopty risponde, Cucito creativo