« Torna agli articoli della categoria Recensioni

La mia nuova Juki? Un portento!

in: Recensioni - autore: Paola Arenzani

Ho acquistato la macchina per cucire Juki HZL-K65 a metà marzo e mi è stata recapitata con grande puntualità. Ho iniziato ad utilizzarla e posso solo dire che è un portento, va che è un piacere. Molto precisa, mi tiene bene sia la stoffa sottile sia quella un po' più pesante, sotto al piedino.
Per ora ho lavorato con cotoni di diverso spessore: dai quadrettati pesanti a quelli più leggeri per le applicazioni e i decori, devo dire che ha sempre lavorato benissimo.

La possibilità di regolare la velocità mi ha permesso di essere precisa anche sulle appliquè, poi il punto festone... mamma che goduria!
Ma la vera ciliegina sulla torta? Sicuramente il pulsante start da usare al posto del pedale!

Il primo lavoro che ho realizzato con la mia nuova Juki è stato un copriforno. Mi sono divertita veramente tanto a farlo, ho aggiunto anche delle simpatiche decorazioni. Ho cucito anche una borsa in tessuto pesante da rivestimenti, e di nuovo tutto è andato liscio, anche sulle parti dove le cuciture erano sovrapposte e quindi lo spessore era maggiore.

Grazie alla mia nuova compagna di viaggio realizzare questi progetti è stato un po' più veloce e semplice!

Tags: Recensione, Prodotto, Macchine per cucire